differenze-tre-cmyk-e-rgb

La differenza tra CMYK e RGB

In questo breve articolo spiegherò la differenza tra CMYK e RGB. Cosa sono? In che ambito si utilizzano?

CMYK è un modello di colore in cui tutti i colori sono descritti come combinazioni di ciano, magenta, giallo e nero. Questo è il modello di colore standard utilizzato da giornali e riviste quando stampano in quadricromia (quattro inchiostri).

RGB sta per rosso, verde, blu. È la modalità di colore che i computer ed è anche conosciuto come modello di colore.

Il valore CMYK di un colore ti dice quale combinazione di inchiostri deve essere applicata per riprodurre quel colore mentre il suo valore RGB non indica i colori utilizzati per crearlo. Per esempio, il rosso puro è possibile sia con RGB che con CMYK (con tutti e tre i valori impostati a 255). Tuttavia, il nero puro non è possibile con RGB (tutti e tre i valori sono 0) ma è possibile con CMYK.

Si possono convertire i colori da CMYK e RGB?

Si, in ambito professionale ci sono momenti in cui hai bisogno di convertire tra i due modelli di colore. Potresti doverlo fare per preparare un’immagine da utilizzare su un sito web che visualizzerà i colori in modo diverso a seconda delle impostazioni degli spettatori. Se stai preparando un’immagine per una stampante professionale, di solito è meglio avere i colori nello spazio colore CMYK.

È possibile utilizzare uno strumento contagocce per trovare i valori CMYK di un dato colore e viceversa. Per esempio, se hai un documento aperto sullo schermo e vuoi sapere quale combinazione di inchiostro creerà uno specifico RGB di un certo colore, (con determinati programmi) puoi cliccare con il tasto destro del mouse sul colore e selezionare l’opzione per convertire il colore in CMYK. I valori CMYK risultanti saranno mostrati in formato percentuale.

Puoi usare questa stessa tecnica per trovare un valore specifico di ogni inchiostro da una data combinazione RGB. Per esempio, hai definito un RGB di 100, 50, 100 e hanno bisogno di sapere quali valori di inchiostro dovrebbero essere utilizzati per riprodurre questo colore.

Per prima cosa, il valore RGB viene diviso per 255 (il massimo valore RGB possibile) e poi moltiplicato per 100. I risultati delle fasi di divisione e moltiplicazione vengono sommati e poi ogni risultato viene diviso per 100 (dando un valore più accurato).

Cos’è un Pantone?

Pantone è uno spazio di colore utilizzato nella stampa offset. Fornisce un metodo standard per abbinare i colori tra diversi dispositivi e programmi software, in modo che lo stesso colore abbia lo stesso aspetto su ogni dispositivo o applicazione. Il sistema Pantone stabilisce anche delle regole per mescolare i colori per produrre colori accurati all’interno dei loro spazi definiti.

Tuttavia, se vuoi utilizzare le informazioni sui colori Pantone in un programma come Adobe Illustrator o Photoshop che permette solo la modalità colore RGB l’approccio migliore è quello di utilizzare una conversione del modello di colore come Pantone Plus o Match Color di Adobe Photoshop, entrambi i quali convertono tra CMYK e RGB.

Pantone Plus può essere utilizzato per abbinare i risultati stampati con l’aspetto dei colori visualizzati sullo schermo in Illustrator e altri programmi. Questo metodo può anche fornire un affidabile corrispondenza di colore tra le separazioni di colore di più stampanti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124